L'orata...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'orata...

Messaggio  Alessio il Lun Mag 16, 2011 12:07 pm



Raggiunge la dimensione massima di 70 cm,con un peso intorno a 16 Kg. E' presente in tutto il Mediterraneo a batimentriche da -1 mt fino a - 150 mt,con preferenza per i fondali intorno a -30 mt. Da adulto e' un pesce solitario,mentre nello stadio giovanile si puo' trovare in piccoli gruppi. I fondali che preferisce sono le praterie erbose e le distese di sabbia intorno a scogliere.In primavera frequenta le lagune costiere e gli estuari. Si alimenta prevalentemente di crostacei e di molluschi bivalvi (mitili e ostriche) che riesce a rompere grazie a robuste placche ossee all'interno della bocca. Fino a circa tre anni e' di sesso maschile,poi diventa femminile.La riproduzione avviene in Novembre/Dicembre.
Essa è un pesce senza regole, abbastanza imprevedibile. A seconda del luogo se ne possono catturare di giorno o di notte, all’alba o al tramonto. Molto spesso le pescate migliori a differenza di altre prede si fanno in pieno giorno. Le ore più calde della giornata infatti ci regalano spesso splendide catture di pezzi da 90.


La tecnica di pesca a fondo
Una delle tecniche più valide per la pesca dell’orata è la lenza da fondo, piombata opportunamente con peso scorrevole in modo da evitare intralci all’abboccamento della preda, che avviene sempre secondo assaggi prolungati, che richiedono paziente attesa. Infatti, una caratteristica dell’orata è quella di sistemare il boccone toccandolo a lungo per poter metterlo in posizione tale da tritarlo con le mandibole. Ne consegue che l’esca deve essere il più possibile immobile. Un trucco molto usato è quello di racchiudere l’amo all’interno delle valve di un mitilo, così da celarlo completamente. Un’altra esca valida è il lombrico(per ciò che riguarda la pesca nelle foci de i fiumi o negli stagni salmastri). Quando si è certi che il pesce a abboccato definitivamente, stoccare <&gt in maniera decisa, poiché in caso contrario l’amo potrebbe anche non riuscire a penetrare bene nell’interno della bocca, piuttosto duro e calloso. Usare sempre ami robusti e con sistenti: nel caso che essi siano leggeri e fragili, l’orata potrebbe stritolarli, data la sua grande potenza mandibolare.

Le esche
Le esche che utilizzate più di frequente per l'orata sono gli anellidi tra i quali prediligo il sanguigno verme americano, il verme coreano, il bibi e l'arenicola napoletana.
L'orata è dotata di una dentatura robustissima che le permette frantumare il guscio dei molluschi bivalvi, per questo motivo fra le esche da utilizzare possono essere aggiunte quelle che il pesce trova naturalmente in mare come mitili, fasolari, cannolicchi ed il murice, esca molto selettiva in quanto l'orata ne è molto ghiotta ed è l'unica capace a triturare il suo guscio resistentissimo.
Non di minore importanza è il piccolo granchietto, indifferentemente di scoglio o di sabbia a seconda dell'ambiente in cui ci troviamo a pescare.
Poiché ci troviamo di fronte un pesce molto diffidente io uso curare nei minimi particolari la fase dell'innesco e cercare di velare l'inganno nel miglior modo.
avatar
Alessio
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 15.05.11
Età : 28
Località : genova

Vedi il profilo dell'utente http://forum-pesca-ale.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

aiutooo orata

Messaggio  serena il Lun Mag 16, 2011 1:08 pm

Io pesco l'orata con filo dello 0.30....e poi uso un piombo da 35gr...con come esca la coreana...ma le mie catture sono sempre state in miniatura... lol! hai qualche suggerimento da darmi???? What a Face grazieeeeeeeee Embarassed

serena

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 16.05.11
Età : 28
Località : Rapallo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ciao...

Messaggio  Alessio il Lun Mag 16, 2011 1:32 pm

Ciao serena,secondo me la tecnica che usi è sbagliata ...innanzi tutto dove peschi cioè scogli ho in spiaggia ??? io pesco sugli scogli,(fondo) e uso una canna da surf casting da 4 metri e qualcosa e uso un mulinello da 600 mt ,un piombo del 50-70 che mi permette di lanciare a una distanza dove ce sabbia, o si può usare anche un piombo + pesante ,uso uno shock leader cioè lenza madre del 28 e come finale uno 0,30 da 80 cm ...esca io uso o americano o bibi coreana non va tanto bene pero 1 volta anche io lo presa con la coreana pero sconsiglio.. uso amo dell 8 a gambo lungo...ho sempre preso delle belle oratine spero di esserti stato di aiuto Smile
avatar
Alessio
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 15.05.11
Età : 28
Località : genova

Vedi il profilo dell'utente http://forum-pesca-ale.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'orata...

Messaggio  serena il Lun Mag 16, 2011 1:37 pm

aaaaah ecco perchè riesco a insidiare solo piccoli pesciolini.... Sad ...sbagliavo un pò di cose... Embarassed ...cmq anke io pesco dagli scogli...grazie grazie dei tuoi consigli...nei prossimi giorni cmq dovrei andare a pescare...proverò a fare cm dici tu...poi ti dirò...

serena

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 16.05.11
Età : 28
Località : Rapallo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'orata...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum