Lo spinning

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lo spinning

Messaggio  Alessio il Dom Mag 15, 2011 10:44 pm



LE BASI: La caratteristica principale di questa pesca riguarda le esche che, al contrario di quasi tutte le altre tecniche, sono artificiali. costruite con vari materiali e che, per funzionare, devono essere animate dal pescatore. Questa tecnica consente di effettuare una pesca dinamica, dovendo continuamente muoversi alla ricerca delle postazioni migliori dove si presume si trovino i pesci ed allo stesso tempo impegnativa perché chi la pratica si trova a dover affrontare le innumerevoli e mutevoli situazioni che si possono presentare.



LE ESCHE:
cucchiaino ondulante:
È l'esca più vecchia in assoluto anche per la sua facilità costruttiva.
È infatti costituita semplicemente da una paletta alla quale è collegato tramite un anellino l'ancorotto.
Le caratteristiche dell'ondulante sono essenzialmente le stesse del rotante,anche se è diversa l'oscillazione che produce e la frequenza delle vibrazioni è minore a parità di recupero.
cucchiaino rotante: È sicuramente l'esca più conosciuta.
È costituita da un' anima in filo d'acciaio, generalmente piombata,alla quale è collegata una paletta che può essere di varie dimensioni e colori.
La caratteristica principale di questo tipo di esche consiste nel fatto che durante il recupero la paletta emette un variabile (secondo la forma e le dimensioni) numero di vibrazioni e lampi di luce che attirano il pesce e lo inducono all'attacco.
minnow: È secondo molti pescatori l'esca più catturante in generale.
Personalmente ritengo questo vero solo in parte,comunque l'esca ha caratteristiche altamente imitative (senza però dimenticare la caratteristica fondamentale delle vibrazioni) riproducendo cioè nelle forme e livree i pesci foraggio.
Ve ne sono moltissimi tipi: galleggianti, affondanti, suspending, snodati emonopezzo.
spinnerbait: È un esca relativamente giovane,essendo presente nel nostro mercato da poco tempo, ma si è diffusa rapidamente fra i pescatori a spinning grazie alle numerose possibilità di recupero che offre e alla discreta capacità antialga.
È costituita da un anima in filo d'acciaio piegata a poco meno di 90° : ad un estremità si trova il corpo piombato nascosto generalmente da variopintiskirt (gonnellini) in gomma ed all'altra si trovano una o due palette.
esche siliconiche: A questa categoria di esche appartengono tutte quegli imitazioni artificiali realizzate in silicone.
Tali esche provenienti dagli Dagli Stati Uniti (paese all'avanguardia per la pesca a spinning), hanno fatto la comparsa nel nostro mercato solo in tempi recentissimi. Esse possono imitazioni naturali come piccoli pesci (shad), salamandre (lizard), vermi(worm) etc., oppure realizzazioni di fantasia come i tubes, i grubs etc.
Ne esistono in tutte le misure forme e colori, essendo quindi indicate per insidiare tutti i pesci dalle piccole trote ai black bass, ai lucci, e perfino ai siluri.
Peculiarità di tali esche, essendo costruite con un materiale morbido ed elastico, è la loro plasticità di movimento che le rende particolarmente appetite dai nostri amici pesci.
Possono essere fatte lavorare in superficie senza piombatura, a mezz'acqua o, opportunamente zavorrate in profondità permettendoci così di variare la nostra azione di pesca.
Inoltre, innescate con specifici ami, hanno una notevole azione antialga dal momento che, con un corretto innesco, la punta dell'amo rimane completamente all'interno dell'esca.
avatar
Alessio
Admin

Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 15.05.11
Età : 28
Località : genova

Vedi il profilo dell'utente http://forum-pesca-ale.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum